lunedì 6 dicembre 2010

La mano sulla città

La Cittadella è ormai nelle edicole da qualche settimana; ho ricevuto per la maggior parte commenti positivi e complimenti, e la cosa non può che farmi ovviamente piacere!

E quelli che mi fanno più piacere sono i commenti relativi ad una scena un po’ scomoda, che mi ha lasciato parecchi dubbi in fase di realizzazione... e cioè questa:

Nella tavola in questione, l’intelligenza primaria che governa La Cittadella, dopo aver visto l’androide Link utilizzare l’arma che ha in dotazione, un cannoncino laser all’interno del palmo della mano, lo copia, realizzandone una versione in grande scala, per poterla usare contro le grandi navi da battaglia dell’esercito che l’hanno appena attaccata.

Mi fa molto piacere che l’idea della mano sia piaciuta perché, dopo averla scritta, la stavo per eliminare!...

Avevo paura che avesse un effetto troppo “Star Trek prima serie” e la paura si trasformò in terrore quando, discutendone in redazione, Serra esplose con un: “Fa molto Star Trek prima serie!... fantastico!”

Eh sì, terrore, perché l’apprezzamento di un trekkiano della prima ora come Antonio, avevo paura che potesse non essere condiviso dai lettori più scafati e smaliziati di oggi.

Insomma, il dubbio era: “anche se è logico che la Cittadella realizzi un’arma prendendo spunto dall’unica arma con la quale è entrata in diretto contatto (la mano di Link, appunto) come la prenderanno i lettori?... non c’è rischio di un’interruzione della sospensione d’incredulità?... Non c’è rischio che un elemento così “strambo” e a rischio di comicità involontaria possa risultare inaccettabile rovinando definitivamente la lettura?”

Di cosa sto parlando?

Di effetti come questi qui sotto, esempi di come un tentativo di spettacolarizzazione si riduca in una mancanza di realismo tale, da rendere ridicola ogni parvenza di serietà.

video video


Alla fine, però, il cuore ha prevalso sul cervello, e ho deciso di correre il rischio, lasciando nella storia una delle cose che più mi piaceva, che ritenevo più spettacolare, partendo dal presupposto che, anche se non fosse piaciuta... rimaneva comunque la cosa più logica!


1 commento:

Anonimo ha detto...

ahahahahahahah fantastici sti due filmati!!!!
Sembrano combattimenti dei videogiochi anni 80!!!!!
ma dove li hai trovati? sto con le lacrime!!!!!
te li posto sulla tagboard del NNF.
d.tiamat.